A Gallicchio incontro con Tecnimont su progetto di costruzione campo base
giovedý 19 settembre 2013

A Gallicchio incontro con Tecnimont su  progetto di costruzione campo base (alloggi temporanei)

Si è tenuto venerdì, 13 settembre 2013, presso l'aula consiliare del comune di Gallicchio, un incontro tra la Tecnimont S.P.A. e amministratori. L'argomento concerne l'allestimento, da parte della Tecnimont, di un campo base, dove allocare gli alloggi per le maestranze, che dovranno eseguire i lavori necessari a TOTAL E & P ITALIA  S.p.A.

per il costruendo centro oli di "Tempa Rossa", rientrante nella Concessione Gorgoglione. La Tecnimont ha individuato- per il tramite e grazie al progetto presentato dalla ditta C.I.G. (Costruzioni. Infrastrutture Generali) SrI di Gallicchio-, quale sito idoneo a realizzare le prerogative del proprio committente, Total, (la necessità di alloggiare tutti i lavoratori in un unico punto, distante a non più di un'ora dal luogo di lavoro e che lo stesso abbia nelle adiacenze idonee strutture ricettive) il sito di località Piagge di Gallicchio.

Lo stesso sito ad oggi, nei piani del comune, rientra nella Zona Industriale prevista dal PRG. Ora la necessità, eventualmente, affinché l'Amministrazione approvi il cambio della destinazione d'uso urbanistico dell'area individuata. Una scelta non di poco conto e che la stessa amministrazione vuole valutare bene. Di qui la proposta di alcuni consiglieri, di un "Protocollo d'Intesa" presentata dai capigruppo di maggioranza e opposizione, rispettivamente Gaetano Pandolfi e Prospero Di Pierro e sottoscritta dagli assessori Antonio Salerno e Tommaso Vilella, unitamente al resto dei consiglieri di minoranza Michele Conte, Franco Giordano e Gaetano Montemurro. Assenti i consiglieri di maggioranza Giuseppe Galoppante e Renato Sinisgalli.

Si sono riservati di approfondirne il contenuto, il sindaco Pasquale Sinisgalli, gli assessori Mariachiara Montemurro, Rocco Caradonna e il consigliere Pietro Conte. Il sindaco, pur condividendo a grandi linee i contenuti del Protocollo, ha invitato i consiglieri a riflettere perché tale proposta potrebbe far rivedere a Technimont la propria posizione circa la scelta del sito di Gallicchio, individuando così altri luoghi dove allocare le 800 persone, la cui presenza comunque garantirebbe un ritorno in termini occupazionali ed economici per la comunità.

Nello specifico, emerge dal Protocollo la richiesta a Tecnimont di valutare la possibilità di alloggiare i lavoratori presso il paese, in case sfitte e strutture ricettive presenti quali Bed and Breakfast e fittacamere, piuttosto che in località Piagge, essendo la stessa a 8 km dal centro abitato che resterebbe poco frequentato dagli ospiti con conseguente scarso ritorno economico per le attività commerciali locali. Non ultimo, da tener presente che l'insediamento sarà necessario solo per il tempo dei lavori, 2 anni. L'ingegner Massimo Cardini, che per Tecnimont ha illustrato il progetto e risposto alle domande dei presenti, ha dichiarato che nelle prossime ore la proposta di Protocollo d'Intesa, insieme alle proprie osservazioni, sarà inviata alla direzione centrale.

Non ha mancato di manifestare più di qualche perplessità sul fatto che la direzione accetti di sottoscrivere impegni precisi con l'amministrazione e, soprattutto, ha tenuto a rimarcare come la stessa Tecnimont, già in ritardo sulla tabella di marcia per l'installazione del campo base, sia a sua volta incalzata da Total. In definitiva la scelta, in assenza di risposte certe da parte dell'amministrazione, sarebbe quella di spostarsi in aree di altri comuni, ben disposti a sposare il progetto. In settimana sarà convocato un consiglio comunale ad hoc.

 Proposta "Protocollo d'Intesa"

PROTOCOLLO DI INTESA TRA ISTITUZIONI, ORGANIZZAZIONI DI IMPRESA, ORGANIZZAZIONI SINDACALI RELATIVO ALLA APERTURA DI UN CAMPO BASE PER L'ALLOGGIAMENTO LAVORATORI IMPIEGATI NELLE ATTIVITA' ESTRATTIVE DELLA TOTAL E & P ITALIA  S.p.A. - CONCESSIONE GORGOGLIONE - CENTRO OLI TEMPA ROSSA.

Il giorno ........... del mese di ............... dell'anno ........... in Gallicchio (PZ) presso la Sede Municipale

Viene concordato un protocollo di intesa tra:

OO.SS. di categoria, OO.SS. Territoriali, ImpresaTECNIMONT SP, Comune di Gallicchio, Confesercenti ,Confcommercio,Associazione Industriali,    

per regolare e governare il processo di installazione, apertura e messa a regime del CAMPO BASE da installarsi in località "Piagge" di Gallicchio per l'alloggiamento dei lavoratori impiegati nelle attività estrattive della Compagnia Petrolifera  TOTAL E & P ITALIA  S.p.A. - CONCESSIONE GORGOGLIONE - CENTRO OLI TEMPA ROSSA, 

PREMESSO:

Che l'impresa TECNIMONT SPA ha assunto l'appalto per la realizzazione del Centro Oli per le attività estrattive  della Compagnia Petrolifera  TOTAL E & P ITALIA  S.p.A. autorizzate dalla Regione Basilicata con  CONCESSIONE GORGOGLIONE - CENTRO OLI TEMPA ROSSA;

Che la realizzazione del Centro Oli, inserita nel contesto più generale delle attività estrattive  della Compagnia Petrolifera  TOTAL E & P ITALIA  S.p.A., costituisce un momento estremamente importante per quanto riguarda i risvolti economici, sociali ed occupazionali delle aree su cui insisteranno i lavori ma anche una aspettativa di indotto economico ed occupazionale nei comuni dell'interland, tra cui anche il Comune di Gallicchio;

Che le parti sono consapevoli dell'entità degli interventi, soprattutto in considerazione della situazione economica in essere nei territori interessati dagli interventi, nonché delle attese che si sono determinate localmente per gli effetti in termini produttivi ed occupazionali dei lavori che si vanno a realizzare;

Che le parti convengono che l'avvio dei lavori di realizzazione del Centro Oli costituirà occasione per dare concreta risposta la mercato del lavoro locale;

Che tuttavia, in ogni caso, per le specializzazioni professionali di difficile reperimento è previsto l'utilizzazione di manodopera e/o  personale tecnico reperito sia in loco, sia in Basilicata, sia in Italia che all'estero nel rispetto delle vigenti norme;

Che per la collocazione della manodopera e/o personale tecnico non reperibile in loco sia auspicabile  una loro distribuzione sia nei comuni in cui ricadono i lavori del Centro Oli che nei comuni limitrofi secondo le modalità di "Ospitalità diffusa" al fine di ottenere  una risposta equa alle aspettative di indotto economico ed occupazionale delle popolazioni dell'area e nello stesso tempo  contribuire, attraverso l'operazione di Ospitalità Diffusa, ad un operazione strategica importante di ripopolamento dei piccoli borghi che, se pur transitorio, potrebbe garantire un adeguato accesso a infrastrutture e servizi da parte dei lavoratori più di quello che potrebbe garantire la concentrazione in un unico territorio;

Che la collocazione di lavoratori presso alberghi, B&B e/o appartamenti pubblici e privati, eventualmente anche da ristrutturare, avrebbe certamente un immediato ritorno economico e sociale per il territorio formato di piccoli centri montani che potrebbero vedere gradualmente ricostruito un patrimonio immobiliare e ripopolato un tessuto urbano, se pur transitoriamente, con notevole vantaggio per le strutture ricettive, commerciali e dell'intero patrimonio abitativo;

Che nonostante tutto, per l'alloggiamento dei predetti operai e tecnici non assunti in zona la  TECNIMONT SPA ha previsto come strategia aziendale di installare ed utilizzare alcuni CAMPI BASE ATTREZZATI, costituiti da baraccamenti temporanei ad uso dormitorio e di tutti i servizi igienici e sanitari necessari, secondo le normative vigenti, per il soggiorno dei lavoratori adducendo motivazioni di ordine logistico (trasporto da e per il cantiere, presenza di turnisti, ecc.);

 CONSIDERATO:

Che, TECNIMONT SPA ha manifestato interesse per l'installazione di uno dei predetti CAMPI BASE nel sito non urbanizzato in C.da PIAGGE di Gallicchio, ricadente nella Zona Industriale prevista dal PRG,

Che, è stato sviluppato il progetto esecutivo del predetto CAMPO BASE in C.da PIAGGE per l'insediamento di circa 800 lavoratori  indicando gli alloggi prefabbricati, i locali accessori, le urbanizzazioni necessarie, per la realizzazione di detto insediamento senza valutare di contro i costi necessari alla riqualificazione del centri urbani da utilizzare come albergo diffuso

Che è stato già attivato l'iter per acquisire il permesso edilizio;

Che tuttavia per il rilascio del permesso edilizio per la realizzazione del CAMPO BASE di C.da PIAGGE è necessario che l'Amministrazione Comunale approvi il  cambio della destinazione d'uso urbanistico dell'area individuata nel progetto in argomento, attualmente destinata a INSEDIAMENTI PRODUTTIVI DI CARATTERE INDUSTRIALE - ZONA .......;

Che la riduzione dell'area destinata a insediamenti produttivi di carattere industriale implica una rinuncia ad un potenziale sviluppo industriale per la popolazione di Gallicchio; 

Che, a fronte di una popolazione attuale di 910 abitanti l'incremento di circa 800 unità di residenti  temporanei collocate in un CAMPO BASE non apporterebbero alcun beneficio o vantaggio per il Comune di Gallicchio in quanto la collocazione del campo verrebbe a trovarsi  a circa 8 km dal centro abitato mentre per contro comporterebbe sicuramente un incremento dei costi per servizi che il Comune dovrà necessariamente garantire;

Che, in tale ambito e contesto, l'Amministrazione Comunale è tenuta a valutare accuratamente gli effettivi benefici che l'installazione del CAMPO BASE nel proprio territorio potrebbe portare in termini produttivi ed occupazionali;

Che, presso il Comune di Gallicchio esistono unità immobiliari vacanti dove un intervento di risistemazione molto meno oneroso della costruzione di un Campo base comporterebbe un recupero del centro storico e una riqualificazione del centro abitato che comporterebbe un vantaggio economico di lunga durata per la comunità gallicchiese.

Che la dislocazione tra il centro abitato e il CAMPO BASE di 800 persone comporterebbe una riduzione dell'impatto ambientale sull'Area C.da Piagge.

Che, per valorizzare le potenzialità che questa iniziativa rappresenta per il territorio, di Gallicchio, nel rispetto delle normative, dovranno essere trovate soluzioni idonee che tengano in adeguata considerazione e siano in grado di rispondere alle necessità di una effettiva ricaduta economica e occupazionale per i cittadini di Gallicchio;

Che, valutati tutti i sopradetti elementi di carattere generale è quanto mai opportuno che già in fase preliminare si pongano le basi per determinare una effettiva ricaduta in termini occupazionale per i residenti del comune di Gallicchio sia in fase di realizzazione dei lavori per l'installazione del CAMPO BASE, sia per la gestione e manutenzione del predetto insediamento.

Che, è doveroso a fronte della variante urbanistica che si dovrà operare per consentire l'installazione del CAMPO BASE (e quindi a fronte di una espressa rinuncia dell'Amministrazione Comunale al potenziale di sviluppo costituito da un insediamento di tipo industriale), ottenere un impegno preliminare dalla  TECNIMONT SPA  a garantire un effettivo risvolto occupazionale e di sviluppo del territorio, diretto ed indiretto, per il Comune di Gallicchio;

Che a tale fine ogni parte deve concorrere a rendere l'intero quadro sostenibile rispetto agli impegni che saranno assunti, oltre che promuovere un contesto in grado di cogliere le nuove opportunità che potranno emergere;

Che a tal fine le parti ravvisano la necessità di assicurare la massima tempestività e celerità alla messa in cantiere dell'iniziativa che, in un contesto che garantisca il rigoroso rispetto delle prescrizioni di legge nazionali e comunitarie, stimoli la più ampia partecipazione imprenditoriale ed una rigorosa concorrenzialità e sviluppi le potenzialità della manodopera e dell'apparato produttivo locale:

Che le parti condividono l'opportunità e la necessità del metodo del confronto tra:

 l'impresa TECNIMONT SPA (appaltatrice dei lavori di Costruzione del Centro Oli) che utilizzerà gli alloggi in ospitalità diffusa e/o CAMPO BASE;

le ditte sub affidatarie che provvederanno alla gestione e manutenzione degli alloggi e delle strutture

 le Organizzazioni di rappresentanza delle categorie, ivi espressamente comprese le articolazioni territoriali dei Sindacati nazionali dei lavoratori,

 il Comune Di Gallicchio in quanto Soggetto garante per quel che concerne la tutela e la salvaguardia dei propri territori, delle popolazioni residenti e dei loro interessi;

 riconoscono assoluto valore al presente Protocollo di Intesa, che, in un efficace sistema di informazione e relazioni sindacali, a decorrere dalla data della sua sottoscrizione, alla corretta applicazione degli impegni di seguito individuati, e dalla cui piena implementazione è lecito attenersi una costruttiva concertazione preventiva e collaborativa tra le parti in tutte le fasi previste per la realizzazione e gestione del CAMPO BASE nonché per il fabbisogno di manodopera e personale tecnico e amministrativo dell'intero cantiere di costruzione del Centro Oli;

Che a tale proposito le Parti intendono attivare tavoli di lavoro con tutti i soggetti interessati sulle questioni relative all'occupazione, alle politiche del lavoro, alla mutualizzazione degli eventuali oneri sociali, alla trasparenza, alla regolarità dei rapporti di lavoro nella fase di costruzione, gestione e manutenzione del CAMPO BASE, alla sicurezza ed igiene dei lavoratori impiegati, alla emersione del lavoro nero;

  TUTTO CIO' PREMESSO E CONSIDERATO SI CONVIENE QUANTO SEGUE:

 Le premesse sono parte integrante del Presente Protocollo di Intesa;

 Il presente Protocollo di intesa impegna le Parti firmatarie, ciascuna per quanto di propria competenza, al rispetto e alla corretta applicazione dei temi e delle questioni in esso concordati ad ogni livello di relazioni;

 Il Comune di Gallicchio si impegna a fronte della sottoscrizione del presente Protocollo di Intesa ad attivare immediatamente l'iter per il cambio della destinazione di uso urbanistico del terreno in C.da PIAGGE.; 

 In caso di approvazione del progetto (alla cui valutazione nel merito degli aspetti tecnici ed  amministrativi sono preposti gli uffici comunali) :  

Le parti convengono che l'installazione del CAPO BASE nel territorio di Gallicchio costituirà occasione per dare concreta risposta alle esigenze sociali del mercato del lavoro locale.

Considerata la difficile situazione occupazionale del comune di Gallicchio :

a)  la  TECNIMONT SPA Nell'ambito delle assunzioni per il cantiere di realizzazione del CENTRO OLI - TEMPA ROSSA, preserverà una quota occupazionale di n. 10 addetti (operai e/o impiegati)  residenti nel comune di Gallicchio, avendo particolare riguardo :

dei lavoratori espulsi dalle realtà produttive del territorio e dei disoccupati di lunga durata

della possibilità di inserimento dei lavoratori appartenenti alle fasce deboli  del mercato

della possibilità di individuare interventi specifici per facilitare, qualora sussista l'obbligo di legge, l'inserimento  delle categorie protette (L.n.68 del 1999).

b) la  TECNIMONT SPA darà indicazione e verificherà che i propri dipendenti e/o il personale delle ditte sub affidatarie a qualsiasi  titolo, addette alla realizzazione, gestione, manutenzione del CAMPO BASE di C.da PIAGGE, siano assunti almeno per una quota non inferiore al  70 % tra persone residenti nel territorio di Gallicchio.

c) La TECNIMONT SPA  promuoverà attivazione di convenzioni con le strutture ricettive (alberghi, ristoranti, B&B) e con gli esercizi commerciali di Gallicchio affinché i lavoratori possano usufruire per i pasti  e/o per il proprio soggiorno di prezzi concordati.

La TECNIMONT SPA provvederà ad usufruire primariamente del patrimonio edilizio  del Comune di Gallicchio per la sistemazione dei propri dipendenti impegnandosi a collocare una percentuale di lavoratori e quadri, in numero da concordare, e comunque fino ad esaurimento della modesta capacità ricettiva dell'abitato, in strutture ed appartamenti situate nel centro abitato del Comune di Galicchio, situato a soli venti minuti di auto dai cantieri

 Tutte le imprese, a qualsiasi  titolo, addette alla realizzazione, gestione, manutenzione del CAMPO BASE che sarà realizzato in  C.da PIAGGE di Gallicchio, e/o utilizzate per la sistemazione e gestione di immobili nel centro abitato dovranno rispettare quanto previsto in materia di lavoro dalle vigenti norme di legge e di contratto collettivo di lavoro applicato, e a rispettare il presente Protocollo di Intesa.

L'impresa TECNIMONT SPA  si impegna a vincolare al rispetto del presente Protocolo di Intesa  tutti i propri sub affidatari che saranno utilizzati per la gestione e/o manutenzione del CAMPO BASE in C.da PIAGGE di Gallicchio e per i servizi presso le unità dislocate nel centro abitato (ditte di servizi, imprese di pulizie, imprese di manutenzioni,ecc.), ed in tale senso provvederà a richiamare espressamente i contenuti del seguente accordo nei sub contratti; 

L'impresa TECNIMONT SPA  si impegna a verificare che le proprie sub affidatarie di lavori e/o servizi del CAMPO BASE garantiscano i diritti dei lavoratori ed in tale senso, fermo restando quanto previsto dalle leggi vigenti, si impegna ad inserire nei sub contratti tutti gli obblighi e tutele prescritte in materia di dei diritti e sicurezza dei lavoratori, obbligandosi in solido nei confronti dei loro dipendenti per quanto riguarda i pagamenti dei salari e dei contributi.

 Il Comune di Gallicchio, di concerto con le Organizzazioni Sindacali e Produttive, si impegna a mettere in campo quanto di sua competenza (orientamento,  banca dati, formazione, ecc.) per accompagnare il processo di collocazione sopra indicato e di avvio complessivo dell'insediamento da un punto di vista occupazionale.

Al fine di facilitare l'incontro fra domanda ed offerta di lavoro il Comune di Gallicchio attiverà o uno specifico "Sportello" aggiuntivo rispetto all'insieme complessivo del sistema dei Centri per l'Impiego della Provincia che integrerà i tradizionali canali (es. inserzioni, ricerca diretta, ecc.) e promuovere la definizione di un sistema di selezione e formazione lavorativa e di impresa sulla base delle professionalità richieste

           In questo contesto si terrà conto:

dei lavoratori espulsi dalle realtà produttive del paese e dei disoccupati di lunga durata

della possibilità di inserimento dei lavoratori appartenenti alle fasce deboli  del mercato

della possibilità di individuare interventi specifici per facilitare, qualora sussista l'obbligo di legge, l'inserimento  delle categorie protette (L.n.68 del 1999).

 Dello start up di piccole imprese di servizio che potrebbero trovare spazio nell'indotto delle attività estrattive

Presso il suddetto sportello saranno erogati i sotto elencati servizi con la seguente articolazione di funzioni:

Attività di accoglienza

Informazione sul servizio di preselezione incontro domanda-offerta di lavoro relativo al CAMPO BASE;

Auto consultazione e consultazione guidata con l'ausilio di un operatore alle offerte di lavoro relative e ai profili professionali richiesti dalle Aziende che faranno parte del CAMPO BASE

Il " Servizio Pre-Net" Archivio telematico per la gestione dei Curricula Vitae e delle offerte di lavoro pubblicizzate dalla rete dei Centri per l'Impiego;

Attività di preselezione contatti con aziende, raccolta CV e primi colloqui con gli utenti.

Il Comune di Gallicchio  si impegna a  lavorare di concerto con tutti gli attori per seguire l'attuazione della iniziativa, per mettere in campo tutte le proprie competenze di governo del territorio (pianificazione territoriale, servizi,  promozione di attività culturali e per il tempo libero, mobilità, offerta formativa, ecc.), per consentire  l'integrazione del personale alloggiato presso il centro abitato e nel CAMPO BASE con l'eventuale accoglienza dei propri familiari nell'ottica della   massima resa sociale della stessa iniziativa.

Le parti, nella consapevolezza delle difficoltà oggettive a ricondurre ad un unico soggetto la sottoscrizione di impegni contrattuali che attengono alle singole società che si occuperanno degli alloggi e del CAMPO BASE e, nel contempo indicare regole il più possibile omogenee in merito alla gestione dei rapporti di lavoro per il personale che sarà assunto, convengono che le aziende implicate applicheranno il CCNL di riferimento ed eventuali altri accordi sottoscritti dalle Associazioni di appartenenza o riconosciuti dall'azienda stessa in merito:

Orari

Lavoro domenicale e relative maggiorazioni

Inquadramento e salario

A tale proposito TECNIMONT SPA  considerando importante un'omogeneizzazione dei trattamenti economici si attiverà concretamente e verificherà che le singole aziende riconoscano gli accordi territoriali sottoscritti dalle Associazioni territoriali e dalle Organizzazioni Sindacali di Categoria.

La TECNIMONT SPA  si attiverà per consentire anche ai lavoratori delle imprese sub affidatarie di partecipare ai corsi di formazione professionali e/o sugli aspetti organizzativi, sulla salute e sicurezza e doveri e diritti sul luogo di lavoro

11. La TECNIMONT SPA  indicherà alle Parti la figura di un Direttore del CAMPO BASE con funzione di rappresentanza e in qualità di responsabile del rispetto di quanto concordato con il presente protocollo.

Il Direttore incontrerà periodicamente  le OO.SS per:

Monitorare l'andamento complessivo dell'occupazione

Ricercare soluzioni ai diversi problemi che dovessero determinarsi

Fornirà l'elenco delle attività con le relative ragioni sociali presenti nel CAMPO BASE, dando evidenza dell'effettivo livello occupazionale.

Letto, confermato, sottoscritto in Gallicchio il ..........................