PartirÓ da Tursi il XXV Giro ciclistico internazionale di Basilicata
venerdý 01 settembre 2006

Tursi - Partirà dalla città della Rabatana il XXV Giro ciclistico internazionale di Basilicata, categoria Juniores. La prima delle tre tappe, l'unica in provincia di Matera, si svolgerà il 15 settembre prossimo, con partenza alle ore 15 da Tursi e arrivo, dopo 104 chilometri, a Viaggiano verso le 18, dopo tre gran premi della montagna. Sostenuto dal Coni, dall'Uci e dalla Fci, il Giro di Basilicata ha saputo conquistarsi nel tempo un crescente prestigio organizzativo e partecipativo, con notevoli promesse del ciclismo non solo nazionale che hanno pedalato sulle strade lucane. Per la comunità tursitana l'evento sportivo è del tutto inedito ed ha sollevato consensi unanimi nell'opinione pubblica, che si prepara ad accogliere con curiosità, entusiasmo e soddisfazione la carovana dei giovani atleti. La Coldiretti locale allestirà diversi stands enogastronomici, esclusivamente di prodotti tipici da offrire agli ospiti, mentre il gruppo folcloristico, nei costumi tradizionali, con musica e danze allieterà l'attesa della partenza, nella centrale piazza Maria Ss. d'Anglona. Il sindaco Salvatore Caputo, che a Viaggiano premierà con un trofeo la squadra vincitrice, ha predisposto "la massima collaborazione, perché tutto si svolga nel migliore dei modi, per una vetrina di prim'ordine, dopo l'esperienza di attraversamento sia pure periferico del Giro d'Italia del 2004". L'attuale percorso, infatti, come allora  interesserà il territorio di Ponte Masone e della località Pantoni, poi la diga di Gannano e la frazione di Caprarico. L'assessore comunale allo Sport Salvatore Cosma ricorda "la favorevole accoglienza di altre esperienze ciclistiche svoltesi a Tursi nel recente passato, e tanto più sarà per questo importante appuntamento, che contribuirà ad alimentare la voglia di sognare dei giovani".